Siamo ormai alla soglia della scadenza per l’effettuazione degli audit energetici obbligatori secondo il D.Lgs 102/2014 (decreto attuativo relativo alla direttiva europea  2012/27/UE) .

Gli audit energetici (diagnosi energetiche) dovranno essere effettuati entro il 5 Dicembre 2015, ma si ha tempo fino al 22 Dicembre 2015 per inviare la documentazione prodotta all’ENEA.

Cosa accade se non si invia la documentazione in tempo?

Si rischia una sanzione amministrativa pecuniaria compresa tra 4 mila e 40 mila euro. Inoltre permane l’obbligo di presentare comunque la diagnosi entro 6 mesi.

Cosa accade se la documentazione non soddisfa i criteri minimi?

Si rischia una sanzione amministrativa pecuniaria compresa tra 2 mila e 20 mila euro

 

Link utili: